Amalfi. Sogni del Medioevo

post img

Gli italiani sono grandi maestri di edifici stravaganti. Non menzioneremo nemmeno la Torre pendente di Pisa o numerosi castelli, perché stiamo parlando di intere città. Uno di questi è Amalfi. La città in miniatura, che è arroccata sul fianco di una montagna, assomiglia da lontano a un costruttore di giocattoli: le sue case si adattano in modo così preciso e facile ai fianchi delle montagne che cadono sul mare stesso. Qui le abitazioni delle persone sono collegate da scale scavate nella roccia e i tetti degli edifici trasformati in giardini: la mitica, favolosa Amalfi medievale con i tetti di terracotta marrone non lascia andare, e ogni giorno trascorso qui è come un sogno magico.

Amalfi è una vera città di scale.

post img

È necessario approfondire, ma in meglio: non tutte le località turistiche possono essere viste dall'interno. Nel caso di Amalfi, questo è più semplice: puoi non solo vedere la biancheria che si sta asciugando pittoresca nei cortili angusti, ma anche sederti a un tavolo proprio per le strade, molti dei quali non sono altro che il corridoio di un appartamento comune domestico. Gli edifici qui sono antichi, molti furono costruiti nel Medioevo. La morale in quei giorni differiva per gravità: secondo le assicurazioni dei vecchietti, durante la costruzione di qualsiasi struttura significativa, una persona era rimasta incantata nel suo muro - presumibilmente, in questo caso doveva resistere a lungo. Se ci credi, una passeggiata attraverso la città del resort si trasforma in una sorta di visita a un antico cimitero. Tuttavia, ci arriviamo ancora.

Cattedrale di San Andreo

post img

Di particolare interesse per i turisti è la Cattedrale di San Andreo, è anche la Cattedrale di Sant'Andrea il Primo Chiamato, dove sono custodite le reliquie del santo. Questo monumentale edificio fu eretto nel IX secolo. Le guerre senza fine e le famose Crociate hanno avuto un grave impatto sul suo aspetto e sulla decorazione interna. Le porte, ad esempio, i crociati intraprendenti furono portati fuori da Costantinopoli nell'XI secolo e molti oggetti interni - trofei vinti nella lotta contro i Saraceni. Lo stile architettonico della cattedrale è il risultato di numerosi restauri: romanico, bizantino, normanno, gotico, barocco qui sono organicamente combinati. Lo spettacolo è certamente soprannaturale - soprattutto di sera: immerso nei raggi di un'illuminazione brillante in combinazione con il crepuscolo viola sul mare, la cattedrale si tuffa in un leggero abbattimento. Quindi, mentre ti riprendi, puoi sederti sui gradini delle scale che conducono alle porte bizantine

Amalfi è il posto preferito per un riposo lento

post img

Tunnel Amalfi

post img

Strade della montagna di Amalfi

post img

Monti d'Amalfi

post img

La popolazione locale di Amalfi

post img