La Costiera Amalfitana in Italia vanta un paesaggio mediterraneo classico, una miscela sensuale di meraviglie sia naturali che culturali. Il terreno mozzafiato comprende una spettacolare topografia costiera disseminata di vigneti, frutteti e pascoli terrazzati, spesso con viste incantevoli delle vibranti acque sottostanti.

cup and logo

Clima gentile, abbondanti risorse e bellezze naturali hanno attirato le persone su questa costa per molti secoli e i Greci, i Romani, i Normanni, i Saraceni, gli Arabo-Siciliani e molti altri hanno lasciato il segno. Le comunità di Amalfi spesso si raggruppano lungo le scogliere, le loro terrazze si fondono nella roccia per aggiungere il loro fascino pittoresco alla bellezza naturale della costa. A un esame più attento, città come Amalfi e Ravello ospitano molti esempi di eccellenza artistica e architettonica, non una sorpresa, poiché questo tratto della Penisola Sorrentina ha attratto a lungo artisti famosi di ogni genere.

Amalfi stessa prospera come un pittoresco centro turistico, ma nell'XI e XII secolo la città si concentrò sulla Repubblica marinara di Amalfi ed era una potenza navale da non sottovalutare in tutto il Mediterraneo. I porti di Amalfi hanno anche visto un vasto commercio con il Nord Africa, e la città conserva chiostri dell'architettura arabo-siciliana in tutto, così come l'Arsenale, un cantiere navale medievale parzialmente conservato di un'era gloriosa.

cup and logo

A Paestum, templi colonnati di Poseidone, Hera e Atena si trovano in quella che fu, dal VII secolo a.C., la città greca di Poseidonia. Queste strutture mozzafiato sono tra le meglio conservate nel loro genere e si trovano in qualsiasi parte del mondo.

Fino al 1800 il ripido terreno della costa significava che l'accesso via terra alla regione era possibile solo con il mulo. Mentre molte oasi di tranquillità si possono ancora trovare qui, in particolare lontano dai centri turistici, la Costiera Amalfitana è cambiata irreversibilmente da allora. Ma rimangono echi di epoche molto più lontane, tra cui antiche cattedrali, giardini e ville romane come la Villa di Damecuta di Anacapri, forse costruita da Tiberio. Lo straordinario paesaggio naturale e i siti storici hanno guadagnato lo status di Patrimonio Mondiale della Costiera Amalfitana nel 1997.

Una delle cose più divertenti da fare in Costiera Amalfitana è semplicemente trovare un posto dove immergersi in tutto. Tra le migliori posizioni c'è il Monte Solaro, un B&B ad Anacapri con vista mozzafiato sulle baie gemelle di Salerno e Napoli.